Congressi:
Vai
Indicazioni all’induzione del parto
Pubblicato su:
La Rivista Italiana di Ostetricia e Ginecologia n. 8
Keywords:
LaborBirthInduction.
Abstract Induction of labor is indicated when it is reasonable to think that the fetus, the mother or both will benefit from immediate delivery. Obviously, induction of labor will be considered when there are no contraindications for vaginal delivery. Induction of labour should only follow fully informed consent by the woman including the reasons for induction, the choice of method to be used and the potential risks and consequences for accepting or refusing induction. We will thoroughly discuss indications and contraindications among which: post-term pregnancy, gestational diabetes, fetal macrosomia, premature rupture of the membranes, previous cesarean section, oligohydramnios and mother’s request.
Parole Chiave:
Travaglio di partoPartoInduzione.
Riassunto L’induzione del parto è indicata quando si pensa che l’espletamento del parto porti a esiti migliori sia per la madre che per il feto rispetto alla condotta d’attesa. Criterio necessario è ovviamente la fattibilità del parto per via vaginale e tale procedura andrebbe effettuata solo previo consenso informato scritto da parte della paziente in cui indicare chiaramente i motivi, i rischi e i benefici dell’induzione. In questo lavoro analizzeremo indicazioni e controindicazioni alla procedura, tra queste: gravidanza oltre termine, diabete gestazionale, macrosomia fetale, rottura prematura delle membrane, precedente taglio cesareo, oligoidramnios e richiesta materna.