Congressi:
Vai
Ruolo attuale dei progestinici nel trattamento dell' endometriosi
Pubblicato su:
La Rivista Italiana di Ostetricia e Ginecologia n. 33
Autore/i:
Eleonora Ralli.
Abstract Endometriosis is an estrogen- dependent chronic inflammatory disease, that can be effectively cured by definitive surgery, an option generally not accepted by patients wishing to preserve fertility. The most common choice is conservative surgery, that is often associated with only partial relief or recurrence of symptoms. Therefore, medical therapies constitute an important complement to surgery. However, medical therapies aren't cytoreductive but they only suppress the implants. This implies prolonged period of treatments and only medications with a favourable safety, tolerability, efficacy, cost profile should be chosen. Progestins have all these skills and for this reason in last years it was interest in them. The purpose of this study is to offer a complete view of the use of progestins in the treatment of endometriosis. We have analized the whole literature on progestins in endometriosis throught the most important journals via www.pubmed.com. Progestins today have their place in the symptomatic management of pain and other symptoms caused by endometriosis, when long term medication is indicated, or when repeated courses of treatment are acceptable. They have no place in the treatment of severe endometriosis or infertility but they are used in the early stages or in recurrent disease.
Riassunto L' endometriosi è una patologia infiammatoria cronica estrogeno-dipendente che può essere definitivamente curata solo con la chirurgia demolitiva, opzione non accettata dalle pazienti che desiderano preservare la propria fertilità. L' intervento eseguito più comunemente è quindi la chirurgia conservativa, che tuttavia si associa solo ad una parziale sollievo del dolore o a ricorrenza dello stesso. Il trattamento medico diviene allora, un importante complemento alla chirurgia. Le terapie mediche però non sono citoriduttive, ma determinano una quiescenza degli impianti endometriosici. Questo implica che la terapia debba essere prolungata e che vengano scelti farmaci con buon profilo di sicurezza, tollerabilità, efficacia e costo. I progestinici rispondono a queste caratteristiche e perciò negli ultimi anni si è riacceso l' interesse nei loro confronti. Obiettivo di questo lavoro è fornire un quadro completo del ruolo svolto dai progestinici nel trattamento dell' endometriosi. Lo scopo è stato raggiunto analizzando la letteratura riguardante l' argomento, tratta dalle più importanti riviste, tramite www.pubmed.com. Ad oggi i progestinici hanno il loro ruolo nel controllo del dolore e di altri sintomi correlati con l' endometriosi, quando sono richiesti lunghi periodi di terapia o terapie ripetute nel tempo. Non sono efficaci nell' endometriosi severa o nel trattamento dell' infertilità ma negli stadi precoci e nelle ricorrenze di malattia.