Congressi:
Vai
Gravidanza oltre i 40 anni: rischi materni
Pubblicato su:
La Rivista Italiana di Ostetricia e Ginecologia n. 19
Abstract Pregnancies in women older than 40 years are increasing markedly in Western countries for reasons including pursuit of higher education, career goals, or marriage later in life. Advanced maternal age may affect pregnancy outcome adversely, with increased miscarriages, ectopic pregnancies, twinning, fetal and chromosomal abnormalities, low birth weight and prematurity. The risks for most pregnancy diseases and outcomes increase with maternal age including diabetes, preeclampsia, haemorrhage, preterm ruptured membranes, prolonged and dysfunctional labour, and primary Caesarean delivery. Nulliparous women aged 40 and more seem to be at higher risk for obstetrical complications and preeclampsia.
Riassunto L’incidenza delle gravidanze oltre i 40 anni sta aumentando significativamente nei paesi occidentali, in gran parte per ragioni economiche e sociali legate allo studio e alla carriera. L’età materna avanzata può tuttavia influire negativamente sul decorso della gravidanza, determinando una maggiore incidenza di complicazioni quali aborto, gravidanza ectopica, gemellarità, insorgenza di anomalie cromosomiche, ritardi di crescita intrauterina del feto e prematurità. D’altra parte anche lo stato di salute materno ed il decorso della gravidanza possono essere influenzate negativamente per la più frequente insorgenza di problematiche quali diabete, preeclampsia, emorragie, rottura prematura delle membrane, anomalie del travaglio e frequente ricorso al taglio cesareo. Particolarmente a rischio per complicazioni ostetriche e per l’insorgenza di preeclampsia sembra essere il gruppo delle nullipare oltre i 40 anni.