Congressi:
Vai
Il ruolo attuale della colpoisterectomia come tecnica chirurgica mini-invasiva: indicazioni, limiti e vantaggi della via di accesso vaginale nell’intervento di rimozione dell’utero.
Pubblicato su:
La Rivista Italiana di Ostetricia e Ginecologia n. 31
Abstract The hysterectomy is, in the world, the most frequent surgical procedures. There isn’t still a consensus about what is the Best approach, however, a gynecologist surgeon should have the knowledge to be able to practice both the abdomen way And that of vagina. In this study we compared the two surgical techniques showing that the vaginal hysterectomy is the Technique of choice for women who need hysterectomy for benign disease, as it offers the advantages of minimally invasive Surgery, but with a long estabilished experience.
Riassunto L’Isterectomia è, nel mondo, tra le più frequenti procedure chirurgiche. Non esiste a tutt’oggi un consenso su quale sia l’approccio migliore, tuttavia un chirurgo ginecologo dovrebbe avere le conoscenze per poter praticare sia la via addominale che vaginale. In questo studio abbiamo confrontato le due tecniche chirurgiche dimostrando che la colpoisterectomia rappresenta la tecnica di scelta per le donne che necessitano di isterectomia per patologia benigna, in quanto offre i vantaggi della chirurgia mini-invasiva ma con un’esperienza consolidata nel tempo.